Proroga termini del bando integrativo per la selezione degli operatori volontari del servizio civile universale – Scadenza 9 marzo

Scadenza prorogata: 9 marzo 2022 Ore 14:00
In pedissequa esecuzione del decreto monocratico adottato dal Presidente della Sezione Quarta Bis del Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio n.00816-2022, Reg. Ric n. 01190/2022, pubblicato in data 9 febbraio 2022, è disposta la proroga del termine di cui all’articolo 2 del Bando integrativo del 25 gennaio 2022, fissandolo alle ore 14:00 del 9 Marzo 2022.

Le candidature presentate successivamente alle ore 14:00 del 10 febbraio 2022 fino al predetto termine del 9 marzo 2022 sono ammesse con riserva.

Il termine di cui al paragrafo n. 11 delle Linee Guida per la compilazione e presentazione della domanda online con la piattaforma DOL, pubblicate sul sito a corredo del Bando 2021, riportato anche nella FAQ n. 26, è conseguentemente differito alle ore 14:00 dell’8 Marzo 2022 ai fini dell’eventuale annullamento della propria domanda e presentazione di una nuova.
 

 
Inoltre, con Decreto del Capo del Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale n. 46  del 25 gennaio 2022, ad integrazione di quanto previsto dal decreto dipartimentale n. 738 del 3 dicembre 2021, sono finanziati a valere per l’anno 2021 ulteriori 102 programmi, di cui 92 in Italia e 10 all’estero, per un totale di ulteriori 8.481 posizioni, di cui 8.307 in Italia e 174 all’estero.
 

Anche quest’anno, ogni singolo progetto è parte di un più ampio programma di intervento che risponde ad uno o più obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e riguarda uno specifico ambito di azione individuato tra quelli indicati nel Piano triennale 2020-2022 per la programmazione del Servizio Civile Universale. I programmi di intervento sono, in totale, 566.

Il CSV Basilicata ha ottenuto il riconoscimento di 2 progetti nazionali:

1 – “TOGETHER WE WIN. Percorsi di partecipazione e cittadinanza attiva dei giovani lucani”, realizzato nell’ambito del Programma “Reti al servizio della pace”, in co-programmazione con altri 6 CSV e in co-progettazione con le sedi accreditate degli Enti di Terzo Settore Giallo Sassi, Santa Maria della Rocca, CEA Stigliano e Ipazia. Il progetto prevede la partecipazione di 10 giovani (di cui 4 con minori opportunità) e ha come obiettivo promuovere il protagonismo giovanile del territorio attraverso l’ampliamento della proposta educativa organizzata in Rete, sperimentale e inclusiva, capace di coinvolgere i giovani lucani in processi di partecipazione e cittadinanza attiva, cura e gestione dei Beni Comuni, fornendo opportunità per accrescere le opportunità di aggregazione, di integrazione, di formazione e allo stesso tempo contribuire a formare una coscienza collettiva, sollecitando il confronto e la partecipazione.
SCHEDA PROGETTO

2 – “BASTA UN CLICK – Cittadinanza digitale per Comunità Competenti e Coese”, realizzato nell’ambito del primo programma sperimentale di Servizio Civile Digitale. Il progetto è rivolto a 28 operatori volontari di servizio civile, due dei quali svolgeranno il loro servizio presso le sedi di Potenza e Matera del CSV Basilicata. I giovani selezionati collaboreranno con gli uffici di CSV per supportare tutti gli ETS nella fase di transizione al RUNTS e, più in generale, ad affrontare la transizione digitale degli enti.
SCHEDA PROGETTO

REQUISITI
Per partecipare al bando di selezione, sono obbligatori i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o regolare permesso di soggiorno (da presentare in fase di domanda)
  • aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanne penali

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:

  • appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • abbiano già prestato o stiano prestando servizio civile nazionale o universale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  • abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando.

Tutti i requisiti sono consultabili dettagliatamente nell’Art. 2 del bando, consultabile a questo link

Ai giovani selezionati, che saranno poi avviati al servizio civile, è riconosciuto un assegno mensile pari a € 444,30.

COME PRESENTARE LA DOMANDA
Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile all’indirizzo  https://domandaonline.serviziocivile.it

Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema.

È POSSIBILE ACCEDERE AL SISTEMA SOLTANTO CON SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.

I cittadini appartenenti ad un Paese dell’Unione Europea diverso dall’Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, e i cittadini di Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 14:00 del 10 febbraio 2022. Oltre tale termine il sistema non consentirà la presentazione delle domande. Le domande trasmesse con modalità diverse non saranno prese in considerazione.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto ed un’unica sede. È possibile ritirare la domanda di partecipazione prima della scadenza del bando e ripresentarla in una sede diversa, effettuando nuovamente l’intera procedura, un numero illimitato di volte, fino al giorno precedente alla scadenza del bando.

Per ulteriori informazioni vi chiediamo di scriverci all’indirizzo mail: serviziocivileuniversale@csvbasilicata.it o contattarci ai numeri 0971/274477 (sede di Potenza) – 0835/346167 (sede di Matera).

Tutti gli aggiornamenti importanti saranno comunque pubblicati sul sito del CSV Basilicata, nella sezione dedicata al Servizio Civile Universale

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.