Pubblicato bando per la selezione di volontari di Servizio Civile Universale

Pubblicato bando per la selezione di volontari di Servizio Civile Universale

È stato pubblicato il Bando per la selezione di 46.891 giovani tra i 18 e 28 anni che vogliono diventare operatori volontari di Servizio Civile. Fino alle ore 14.00 di lunedì 8 febbraio 2021 è possibile presentare domanda di partecipazione ad uno dei 2.814 progetti che si realizzeranno tra il 2021 e il 2022 su tutto il territorio nazionale e all’estero. I progetti hanno durata variabile tra gli 8 e i 12 mesi.

Il CSV Basilicata ha ottenuto il riconoscimento di un Programma, che include 12 progetti, per un totale di 139 volontari da impiegare su tutto il territorio regionale.

Di seguito l’elenco dei progetti:

  1. Una comunità solidale. Progetto di sostegno ai soggetti in situazione di povertà e recupero eccedenze alimentari
    Volontari: 7
  2. In cammino. Percorsi di riabilitazione e inserimento per persone con problemi di dipendenze
    Volontari: 4
  3. Liber. Valorizzazione del patrimonio librario e promozione della lettura
    Volontari: 6
  4. Attraverso i miei occhi. Azioni di sostegno ai disabili della vista
    Volontari: 8
  5. Mai più soli. Sostegno, assistenza e partecipazione della terza età
    Volontari: 16
  6. Insieme StudiAMO. In campo contro la povertà educativa
    Volontari: 15
  7. Sulla stessa barca. Insieme per l’accoglienza e l’integrazione
    Volontari: 9
  8. Protezione civile: una bussola per i cittadini
    Volontari: 38
  9. Piccoli grandi sogni. Per una comunità a misura di bambini
    Volontari: 5
  10. Generazioni in azione. Percorsi e attività per un invecchiamento attivo
    Volontari: 12
  11. Mondo Basilicata. Valorizzazione dei piccoli centri storici della Basilicata
    Volontari: 10
  12. Per una comunità educante. Percorsi di partecipazione e inclusione dei giovani lucani
    Volontari: 9

 

REQUISITI

Per partecipare al bando di selezione, sono necessari i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o regolare permesso di soggiorno
  • aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanne penali
  • I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:

  • appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • abbiano già prestato o stiano prestando servizio civile nazionale o universale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  • abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando.

Tutti i requisiti sono consultabili dettagliatamente nell’Art. 2 del bando.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.

Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema.

È POSSIBILE ACCEDERE AL SISTEMA SOLTANTO CON SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.

I cittadini appartenenti ad un Paese dell’Unione Europea diverso dall’Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, e i cittadini di Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14:00 dell’8 febbraio 2021. Oltre tale termine il sistema non consentirà la presentazione delle domande. Le domande trasmesse con modalità diverse non saranno prese in considerazione.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto ed un’unica sede. È possibile ritirare la domanda di partecipazione prima della scadenza del bando e ripresentarla in una sede diversa, effettuando nuovamente l’intera procedura.

Il CSV Basilicata ha attivato uno sportello informativo dedicato al Servizio Civile Universale aperto dalle ore 10.00 alle ore 12.00 dal lunedì al venerdì e dalle ore 16.00 alle ore 18.00 il mercoledì e il giovedì, raggiungibile anche telefonicamente ai numeri 0971274477 (per la provincia di Potenza) – 0835346167 (per la provincia di Matera) o via mail, all’indirizzo serviziocivileuniversale@csvbasilicata.it

ATTENZIONE! Nel periodo delle festività natalizie, dal 23 al 6 gennaio, sarà possibile richiedere informazioni ESCLUSIVAMENTE utilizzando l’indirizzo mail, indicando i propri recapiti per essere ricontattati il prima possibile.
A partire dal 7 gennaio, torneranno in funzione gli sportelli informativi e le linee telefoniche
serviziocivileuniversale@csvbasilicata.it

Le schede dei progetti, con tutte le informazioni più importanti e i link utili, aggiornati in tempo reale, sono disponibili sul sito del CSV Basilicata, all’indirizzo Servizio Civile Universale – CSV BASILICATA

Il CSV Basilicata ha previsto nei prossimi giorni alcune dirette sulla pagina Facebook Csv Basilicata | Facebook per presentare i progetti approvati e fornire informazioni sulle procedure di partecipazione al bando, secondo il seguente calendario:

  • MARTEDI’ 29 DICEMBRE – ore 17:30
  • VENERDI’ 8 GENNAIO – ore 16:30.

Anche quest’anno, per facilitare la partecipazione dei giovani e, più in generale, per avvicinarli al mondo del servizio civile, è disponibile il sito dedicato www.scelgoilserviziocivile.gov.it che, grazie al linguaggio più semplice, diretto proprio ai ragazzi, potrà meglio orientarli tra le tante informazioni e aiutarli a compiere la scelta migliore.

Viviana Caruso

Post author