Proroga modalità audio-video per assemblee ETS

E’ fissato al 31 marzo 2021 (precedentemente fissato al 31 dicembre 2020) il nuovo termine entro il quale anche gli Enti del terzo settore possono utilizzare modalità di svolgimento in audio – video conferenza, qualora si trovino nella necessità di convocare le assemblee nonché le sedute degli organi amministrativi e di controllo. 

Questo è quanto è stato stabilito dal “Decreto Milleproroghe” (D.L. 183/2020).

La proroga disposta riguarda tutte le previsioni precedentemente disposte dall’art. 106 del D.L. 18/2020 (art. 6, comma 3, D.L. 183/2020):
– il voto per corrispondenza;
– il voto in forma elettronica;
– lo svolgimento della seduta in “totale” audio-video conferenza, ossia senza la previsione di un luogo “fisico” dove l’organo si raduna e dunque senza l’obbligo che qualcuno intervenga di persona; ne consegue che il presidente ed il segretario non debbano essere presenti nel medesimo luogo e che il verbale della seduta non debba essere formato contestualmente allo svolgimento della riunione.

Viviana Caruso

Post author