Nasce a Matera il “MuDiMatera – Museo Digitale Matera”

Nasce a Matera il “MuDiMatera – Museo Digitale Matera”, realizzato per garantire la fruizione accessibile del patrimonio storico e artistico della città anche a soggetti con disabilità, attraverso l’installazione di specifici sussidi multimediali.

Il progetto è promosso dalla Coop. Oltre l’Arte, finanziato dalla Fondazione CARICAL, con la collaborazione di Fondazione Matera 2019, Associazione Volontariato Materano e CSV Basilicata.

E’ stato creato un percorso delle Chiese accessibili, che comprende:
• Chiesa rupestre di San Pietro Barisano;
• Chiesa rupestre di Santa Lucia alle Malve;
• Chiese rupestri di Santa Maria de Idris e San Giovanni in Monterrone;
• Chiesa Cattedrale.

In ognuno dei siti vi sarà la presenza di un pannello informativo multisensoriale e multimediale, raffigurante l’edificio e le sue caratteristiche distributive. Ciascun pannello integra più livelli di comunicazione e fruizione – visiva, tattile, uditiva – per comunicare in modo semplice ogni luogo interessato a un pubblico il più possibile ampio, comprensivo anche delle persone con difficoltà sensoriali (ciechi, ipovedenti, sordi, ipoacusici, anziani).

Un breve testo in italiano, inglese e braille fornisce le informazioni essenziali sull’edificio. Mediante QR Code e tag NFC è inoltre fornita una guida audio-video in italiano, inglese e LIS (Lingua dei Segni Italiana) che approfondisce i contenuti storico-artistici, accompagnando nell’esplorazione tattile del pannello e nel percorso di visita.

 

Viviana Caruso

Post author