FORMAZIONE

La Proposta Formativa del CSV Basilicata per il 2019 si articola su due gruppi di competenze, utili ai volontari e agli Enti del Terzo Settore

COMPETENZE DI BASE

  • Azioni formative condivise con altre istituzioni, previo accordo sottoscritto dalle parti, su tematiche che emergono durante l’esercizio di attività 2019 e non contemplate dai percorsi di cui alla presente offerta formativa
  • Seminari formativi finalizzati a mettere a fuoco gli aspetti istituzionali: profilo giuridico, identità, finalità e attività di interesse generale di associazioni/enti partecipanti, nonché il ruolo dei volontari che vi prestano la propria opera;

17 percorsi formativi, dedicati allo sviluppo di tutte le capacità gestionali ed operative che necessitano ad ogni associazione/ente per sostenere la crescita equilibrata e costante dei suoi volontari nelle diverse attività:

 

AREA ISTITUZIONALE/AMMINISTRATIVA
Gestione degli organi sociali e adempimenti statutari
Rapporti e adempimenti nei confronti di istituzioni varie

AREA ECONOMICO/CONTABILE
Gestione contabile e bilancio
Bilancio sociale

AREA COMUNICAZIONE E DINAMICHE DI GRUPPO
La comunicazione interpersonale
La comunicazione digitale
Impariamo a stare insieme: il gruppo e le sue dinamiche
La programmazione delle attività associative
La Formazione e il benessere dell’associazione

AREA PROGETTAZIONE E SVILUPPO
Impariamo a progettare
Programmazione Comunitaria, Nazionale e Regionale
Il lavoro di rete e i processi partecipativi
Fund raising e Crowfunding
Processi e metodologie di monitoraggio e valutazione

AREA SICUREZZA
La formazione del Responsabile della Sicurezza (RSPP)
La gestione della sicurezza nel corso di manifestazioni ed eventi pubblici
Gli adempimenti previsti dal Regolamento UE 2016/679 (privacy)

  • Incontri di approfondimento volti a fornire conoscenze e consapevolezze sulla Riforma del Terzo Settore, sulle necessità di cambiamento all’interno degli enti e delle loro pratiche di vita associativa e di impegno volontario
  • Seminari per promuovere e far conoscere gli adempimenti e le agevolazioni previste dal Codice Terzo Settore per gli enti iscritti nel Registro Unico del Terzo Settore

COMPETENZE DI WELFARE

4 percorsi formativi sulle problematiche della disabilità:

  • La sensibilizzazione alla L.I.S. (Lingua Italiana dei Segni)
  • Braille e non solo: buone prassi di relazione e comunicazione con le persone cieche e/o ipovedenti
  • Verso l’autonomia possibile
  • Bullismo e disabilità
  • Azioni formative sul tema della povertà, in tutte le sue possibili forme (povertà economica, povertà relazionale, povertà culturale, povertà educativa, povertà abitativa, povertà sanitaria, ecc.);

 

  • Laboratori formativi dedicati ai volontari che vogliono approcciare il fenomeno della vulnerabilità sociale e le possibili azioni di empowerment e di sostegno nei confronti di cittadini che potrebbero scivolare verso stili di vita pericolosi ed emarginanti.
  • Azioni formative finalizzate alla costruzione partecipata del welfare di comunità: il ruolo del volontariato e del terzo settore nella programmazione dei servizi afferenti agli Ambiti Socio-Territoriali;

 

  • Percorsi formativi sul tema Protezione civile, Volontariato e sicurezza del territorio.