Corso formativo “Comunicare in Lis”

Iscrizioni entro il 16 ottobre
È in partenza il corso di formazione “Comunicare in Lis” organizzato dal CSV Basilicata per una durata complessiva di 24 ore.

La finalità del percorso è la sensibilizzazione dei volontari circa le difficoltà connesse al deficit uditivo, alla trasmissione della storia e della cultura della comunità sorda e alla promozione di una migliore integrazione tra sordi e udenti nei diversi ambiti della vita quotidiana (familiare, educativo, scolastico e professionale).

Al termine dell’attività formativa i partecipanti dovranno essere in grado di migliorare, attraverso la conoscenza di una lingua visivo – gestuale e gli elementi fondamentali della Lingua dei Segni Italiana, l’integrazione sociale delle persone sorde.

Il corso, suddiviso in una parte teorica e in una pratica, sarà organizzato in 8 incontri della durata di 24 ore complessive che si articoleranno nei seguenti moduli:

Parte teorica:

  • La Comunicazione: lingua e linguaggio, elementi e funzione della comunicazione
  • Il sistema della Lingua dei Segni Italiana
  • Elementi fondamentali di fonologia e morfologia
  • Storia e cultura dei sordi

Parte pratica:

  • Conoscersi, presentarsi, chiedere e dare informazioni
  • La famiglia, la numerazione, le emozioni
  • Come comunicare con una persona sorda
  • Fase affermativa, negativa e interrogativa.

Il corso si realizzerà a Matera, presso la sede della Casa per ferie Sant’Anna in Via Lanera,14 nei giorni: 19; 22; 27 e 29 ottobre – 03; 05; 10 e 12 novembre, dalle ore 16,00 alle ore 19,00.

Le docenze saranno tenute dall’interprete ASTARITA Alba.
Al termine sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Per ulteriori informazioni è possibile inoltrare una e-mail a milena.tarasco@csvbasilicata.it  oppure telefonare al seguente numero di telefono 0835346167.

Per partecipare, è necessario compilare la SCHEDA D’ISCRIZIONE entro le ore 12,00 del 16 ottobre 2020.

Si precisa che l’attività formativa si realizzerà in presenza nel rispetto delle disposizioni e dei protocolli di sicurezza emessi in relazione all’emergenza COVID-19 con le modalità previste nell’ordinanza n. 27 del 14/06/2020 in relazione alla formazione professionale.

Viviana Caruso

Post author