Certificazione Unica 2019: termini e modalità per le associazioni

Certificazione Unica 2019: termini e modalità per le associazioni

Si ricorda che, secondo le normative vigenti, coloro che nel 2018 hanno corrisposto somme o valori soggetti a ritenuta alla fonte, nonché i soggetti che hanno corrisposto compensi ad esercenti prestazioni di lavoro autonomo che hanno optato per il regime agevolato o forfettario, anche se non hanno, per espressa previsione normativa, effettuato ritenute alla fonte, sono obbligati alla compilazione e all’invio telematico della C.U. entro il 7 marzo 2019.

Secondo tale previsione,  anche le Associazioni – Enti del Terzo Settore, sono tenute a tale adempimento, laddove nel corso dell’anno solare 2018 abbiano:

  • Pagato prestatori occasionali con ritenuta d’acconto
  • Pagato lavoratori autonomi con regimi agevolati o forfettari

Si precisa, dunque,  che la Certificazione Unica deve essere trasmessa per via telematica (tramite consulenti abilitati) entro il 07 marzo 2019 e  consegnata in duplice copia a colui che ha effettuato la prestazione (percipiente del compenso),  entro il 31 marzo 2019, ovvero entro 12 giorni dalla richiesta della CU.

L’area consulenza del Csv Basilicata è a disposizione per ogni chiarimento e delucidazione in merito a tale adempimento.

 

Post author