Al CSV il Salone dell’Alternanza Scuola-Lavoro

Si è svolto lo scorso sabato, presso la Casa del Volontariato in via Sicilia, 10, a Potenza, il Salone dell’Alternanza Scuola-Lavoro, promosso dal CSV Basilicata nell’ambito della proposta “Non per profitto ma per lavoro”, contenente azioni di supporto rivolte alle scuole della regione (informazione, orientamento formativo, co-progettazione, ecc.).
L’incontro ha previsto una prima fase di introduzione e illustrazione dell’idea progettuale, a cura del Presidente e della Direttrice del CSV Basilicata, e una seconda di dibattito tra Dirigenti scolastici, docenti, studenti ed Enti del Terzo Settore, per esprimere punti di vista e aspettative sul progetto in questione, acquisendo conoscenze sul mondo della solidarietà e della cittadinanza attiva. Ha fatto seguito poi il vero e proprio momento dell’Expò, in cui gli 11 Enti che quest’anno hanno manifestato interesse ad ospitare i tirocini dei ragazzi, hanno presentato loro le attività che svolgono presso i propri stand espositivi appositamente allestiti.
Nel contesto dei tirocini proposti dalla legge sulla “Buona Scuola”, il CSV Basilicata vuole rappresentare un “ponte” di collegamento tra gli istituti superiori e il sociale, mostrando come il mondo del lavoro e quello del Terzo Settore siano in realtà molto più vicini di quanto si creda. La proposta che il CSV Basilicata fa ai ragazzi è infatti quella di trovare un impiego che non sia solo guadagno, ma anche impegno nel sociale e promozione dei valori in contesti in cui quei valori rappresentano un punto cardine.

sonia salicone

Post author